Concorso: Ti racconto il Museo Tripisciano

Concorso “Ti racconto ... il Museo Tripisciano”
Anno scolastico 2013-2014

Il concorso “Ti racconto ... il Museo Tripisciano” si rivolge alle classi IV e V delle scuole primarie del Comune di Caltanissetta.
L'iniziativa, promossa in seno al progetto “Tripisciano e Caltanissetta 1913 – 2013” curato dal Comune, dalla Pro Loco e dalla Camera di Commercio di Caltanissetta, si propone di rendere omaggio al grande scultore nisseno Michele Tripisciano in occasione del centenario della sua morte e di promuoverne presso le nuove generazioni l'arte, il talento e il profondo amore per la città natale.
Per partecipare al concorso “Ti racconto ... il Museo Tripisciano” le classi interessate dovranno cimentarsi nel racconto creativo di una visita al Museo Tripisciano nella più ampia libertà di scelta sulle modalità espressive: testi, disegni, musiche, foto, filmati o un loro insieme che sappiano ben esprimere il valore di una visita nel museo cittadino e possano fungere così da invito a visitare il Museo per gli altri bambini della città e non solo.
Le scuole interessate a partecipare all'iniziativa dovranno presentare entro e non oltre lunedì 20 gennaio 2014 esclusivamente per via telematica all'indirizzo PEC del Museo Tripisciano di Caltanissetta museotripisciano@pec.it il modulo “Istanza di Partecipazione” compilato in ogni sua parte.
Le istanze pervenute oltre il termine assegnato non saranno prese in considerazione. Le scuole che avranno correttamente presentato entro i termini previsti e sopra indicati l'Istanza di Partecipazione, dovranno poi presentare a mano al Museo Tripisciano c/o Palazzo Moncada Largo Barile 93100 Caltanissetta entro e non oltre le ore 12:00 di giorno venerdì 21 febbraio 2014, un plico sigillato per ciascuna classe partecipante al concorso, con chiara indicazione “Concorso: TI RACCONTO ... IL MUSEO TRIPISCIANO” e i riferimenti leggibili dell'Istituto e della classe partecipante, contenente la documentazione specificata nel bando.
Un'apposita Commissione, costituita dall'Assessore Comunale alla Cultura Laura Zurli, il Presidente della Pro Loco di Caltanissetta Giuseppe D'Antona, il Direttore del Museo Tripisciano Rosanna Zaffuto, il Presidente della Camera di Commercio di Caltanissetta Antonello Montante, il Presidente della Società Dante Alighieri di Caltanissetta Maria Luisa Sedita e il Presidente della Società Nissena di Storia Patria Antonio Vitellaro, effettuerà la selezione dei tre migliori elaborati in base ai seguenti criteri:
· originalità e creatività dell'elaborato;
· efficacia espressiva e comunicativa dell'elaborato.
I risultati saranno pubblicati on line sul sito del Museo Tripisciano www.museotripisciano.it e saranno comunicati tramite PEC direttamente ai Dirigenti delle scuole interessate. Le tre classi vincitrici potranno esporre le proprie opere al Museo Tripisciano per due mesi a decorrere dalla data di pubblicazione dei risultati e avranno modo di presentare i propri elaborati nel corso dell'evento conclusivo del progetto “Tripisciano e Caltanissetta 1913 – 2013” che si terrà intorno al mese di Marzo 2014. Ciascuna delle tre classi vincitrici riceverà inoltre in premio un buono da € 100,00 da spendere presso le librerie cittadine aderenti all'iniziativa. A tutti gli studenti partecipanti al concorso sarà consegnato un attestato di partecipazione.

IMPORTANTE: si comunica che il termine ultimo per la presentazione telematica delle Istanze di Partecipazione relative ai concorsi promossi in seno al progetto "Tripisciano e Caltanissetta" è stato prorogato a giorno Venerdì 31 Gennaio 2014.
L´Istanza di partecipazione dovrà pertanto essere inviata per via telematica da un indirizzo di posta elettronica certificata alla PEC del museo Tripisciano museotripisciano@pec.it entro giorno 31 Gennaio 2014


 

Concorso

Ti racconto il Museo Tripisciano

prosegui

Concorso

TG Tripisciano: News dal Museo

prosegui

Concorso

Tripisciano e Caltanissetta: senso di appartenenza e amore per la città

prosegui
 

« Che il tuo genio nel marmo hai così impresso Che pur mirando ad eternare il Belli, Sei riuscito a immortalar te stesso! »

(Cav. Avv. Giuseppe Geraci "Lazio ieri e oggi", fascicolo XXV -1989.)

  •