Sala degli Oratori

La sala degli Oratori conserva i bozzetti preparatori delle statue di Paolo e Ortensio, oratori romani , le cui statue in marmo si trovano nel cortile del palazzo di giustizia di Roma. È visibile il metodo di lavoro dello scultore che elaborava diverse idee e le realizzava in miniatura. Poi ne faceva un modello in gesso a grandezza naturale da cui ricavare l'opera in marmo.
Nella stessa sala diversi busti in cui si nota il tentativo - spesso ben riuscito - di riprodurre la personalità del personaggio ritratto. Notevoli in questo senso il Ritratto del padre, il busto del pittore Podesti, suo maestro nella scuola di San Michele a Ripa, il ritratto della Baronessa Angelina Lanzirotti, moglie del suo mecenate. Vi è inoltre il bozzetto dedicato a Shakespeare la cui copia in bronzo si trova al Quirinale e il bassorilievo con l'allegoria della città di Caltanissetta, raffigurata come una bellissima donna con la corona turrita ed un fascio di spighe tra le mani.
Questi bozzetti in gesso, pur essendo stati eseguiti in preparazione di altri lavori, hanno una finezza di modellato e di finiture che ne fanno vere opere d'arte.

 

Sala del Belli

Visita...

Sala degli Oratori

Visita...

Sala dell'Orfeo

Visita...

Sala degli Angeli

Visita...
 

« Che il tuo genio nel marmo hai così impresso Che pur mirando ad eternare il Belli, Sei riuscito a immortalar te stesso! »

(Cav. Avv. Giuseppe Geraci "Lazio ieri e oggi", fascicolo XXV -1989.)

  •